FANDOM


Template:Festival

Rockinday è un festival musicale di portata regionale, che si svolge a San Vito dei Normanni, Provincia di Brindisi. È una rassegna musicale che promuove la musica indipendente in Puglia, soprattutto della scena rock in tutte le sue sfaccettature e sottogeneri. Durante il festival gruppi emergenti pugliesi e italiani hanno la possibilità di suonare accanto ad artisti rock di rilevanza nazionale.

Storia Modifica

La prima edizione del festival si svolge nell'estate del 2007 organizzato da un gruppo informale di giovani. Dal 2009 con la creazione dell’associazione no profit “Rockinday Music Promotion”[1], il festival è cresciuto fino a raggiungere l'odierna importanza regionale. Nelle successive 7 edizioni ha ospitato circa 39 gruppi musicali emergenti, alcuni dei quali hanno ottenuto un buon successo a livello nazionale e 14 artisti della scena rock di spicco nazionale.

Edizione 2007 Modifica

Gruppi emergenti Modifica

Edizione 2008 Modifica

Gruppi Emergenti Modifica

  • Krop Circles (Brindisi);
  • The Flights (Milano);
  • Garnet (Lecce);
  • Akustika (Bari);
  • Monsterpussy (Taranto).

Edizione 2009 Modifica

Artisti rilevanti Modifica

Gruppi emergenti Modifica

Edizione 2010 Modifica

Artisti rilevanti Modifica

Gruppi emergenti Modifica

  • Garnet (Lecce);
  • Dissenza (Brindisi);
  • Super Dog Party (Roma);
  • Railway and Dogs (Bari);
  • Two Left Shoes (Bari);
  • Ninfea (Taranto).

Edizione 2011 Modifica

Artisti rilevanti Modifica

Gruppi emergenti Modifica

  • Moustache Prawn (Brindisi);
  • Play on Tape (Lecce)
  • Hate Inc. (Taranto)
  • A Tea with Alice (Bari)
  • Shoe's killin'worm (Bari)
  • Dirty Blood (Brindisi)

Edizione 2012 Modifica

Artisti rilevanti Modifica

Gruppi emergenti Modifica

Edizione 2013 Modifica

Artisti rilevanti Modifica

Gruppi emergenti Modifica

  • Selfbar (Milano/Taranto);
  • Carmilla e il segreto dei ciliegi (Bari);
  • Le Poetèmodì (Brindisi);
  • The Sovran (Taranto);
  • Dobermann (Torino);
  • Shotgun Babies (Lecce).

Edizione 2014 Modifica

Artisti rilevanti Modifica

Gruppi Emergenti Modifica

  • Elektrojezus (Brindisi);
  • MEry Fiore (Lecce);
  • A Violet Pine (Barletta/Bergamo);
  • Big Steel Shit (Taranto);
  • Enrico Martello (Brindisi);
  • Mad Shepherd (Roma).

Curiosità Modifica

Template:Curiosità

  • I gruppi emergenti sono selezionati ogni anno attraverso un bando di candidatura nazionale e scelti dai componenti dell'associazione secondo i criteri riportati nel bando;
  • Il festival è autofinanziato dai soci che organizzano anche una raccolta fondi attraverso la modalità del crowdfunding.
  • Nel 2014 MEry Fiore (Lecce) vince il premio nazionale "Fondazione Arezzo Wave Italia 2014" e subito dopo si classificano i Bufalo Kill (Caserta)[2].

Voci correlate Modifica

Note Modifica

  1. Articolo sull'associazione di Puglia sound
  2. Articolo sulla finale dell'Arezo wave 2014

Collegamenti esterni Modifica